Romagnano Calcio, cent'anni di attività

Il lavoro costituisce l’ultima di una ricca serie di monografie dello storico romagnanese Carlo Brugo, lasciata incompiuta a causa dell’improvvisa scomparsa nel novembre 2015. 

Dalle prime esperienze spontanee di gioco a inizio Novecento si passa presto alle attività più strutturate dei Circoli Ricreativi della Cartiera, in attività fino al Secondo Dopoguerra, fino all’inizio degli anni Sessanta, con l’Unione Sportiva “Gianni Piola”, legata all’oratorio Chioso Bini. Nel 1964 viene fondato il “Gruppo Sportivo Romagnanese”, club calcistico ufficiale affiliato alla Figc, che nel 1976 diventa “Associazione Calcio Romagnano”. Oggi la squadra, divenuta “Romagnano Calcio A.S.D.”, è una realtà ormai consolidata, arricchita, a partire dal 1998, da una Femminile, che si delinea come una delle realtà più titolate della Regione negli ultimi anni. 

Il libro, che l’autore aveva in animo di pubblicare per i quarant’anni dell’associazione nel 2016, si trovava già in gran parte organizzato. I due curatori Stefano Fanzaga e Rina Ferrogalini hanno dunque rivisto e integrato quanto già prodotto, senza tradire l’impostazione già delineata: il tema centrale del lavoro è posto in relazione agli aspetti storici, economici e sociali del territorio, uniti a una ricchezza di fotografie e aneddoti. 

Il libro non è soltanto l’ultima fatica di Carlo Brugo, ma anche un doveroso e grato omaggio al meritevole impegno di una vita di studi e ricerche, attraverso i quali Carlo ha manifestato costantemente il proprio amore verso il suo territorio, verso la sua gente. 

 

copertinaromagnano