Mestieri femminili

Un tipico telaio a mano valsesiano del sec. XVII, impiegato per tessere canapa e lana, introduce alla sezione dedicata ai lavori tradizionalmente svolti dalle donne: dalla filatura alla tessitura, dal cucito al ricamo.  Abiti contadini e borghesi di fine Ottocento e inizio Novecento completano l'allestimento. 

 

telaio

L'industria

Un’altra sezione è dedicata ai primi insediamenti industriali di Romagnano, determinanti per l'evoluzione economica e per il cambiamento sociale e culturale del territorio:

CARTIERA: inizia la sua attività nel 1872 con la produzione di carta di riso. È un modello industriale con infermeria e spaccio alimentare per dipendenti, sono i primi ad introdurre le 8 ore di lavoro. Nel 1930 l’azienda rientra nel gruppo cartiere Burgo. Nel 1974 inizia l’attività la Cartiera Burgo Scott, costituita da Cartiere Burgo e l’americana Scott Paper Co. Nel 1983 la Sott Paper Co. che diviene l’unica proprietaria. Oggi appartiene alla Kimberly Clark, ditta produttrice del noto marchio Scottex.

FILATURA: è la prima industria che si installa a Romagnano nel 1838 con la produzione di “tela di cotone di diverso genere”. Negli anni tra il 1845 e il 1870 l’azienda si sviluppa adottando le migliori tecnologie dell’epoca per la filatura di cotone la tessitura meccanica e introduce l’uso del vapore per imbianchimento e tintura dei tessuti. Nell’anno 1875 è diretta da Attilio Bollati e nel 1925 diviene Cotonificio di Besnate e Romagnano Sesia. Nel 1932 lo stabilimento è rilevato da Botto Giuseppe & figli. Dagli Anni Ottanta il lanificio vede uno sviluppo costante basato su innovazione tecnologica e alta specializzazione, che ha consentito di mantenere una qualificata attività produttiva.

F.I.P.: La ditta F.I.P. viene registrata alla Camera di Commercio di Novara nel 1912 come Fabbrica Italiana Parafanghi. L’attuale F.I.P. Fabbrica Isolatori Porcellana nasce nel 1919 dalla chiusura della fabbrica parafanghi. Inizialmente a carattere cooperativo con soci di Romagnano Sesia e Grignasco si dedica alla produzione di piccoli isolatori e di particolari per l’impiantistica civile. Nel 1921 entra a far parte dell’azienda anche il Rag. Luigi Mira d’Ercole, il quale, a seguito della trasformazione della cooperativa in S.p.a. nel 1923, diventa il socio di maggioranza dell’azienda. Nel 1976 lo stabilimento viene ampliato con una nuova area produttiva di oltre 10.000 mq nella quale vengono inseriti dei nuovi prodotti. 

industria sito

Scuola

La ricostruzione di un’aula scolastica del secondo Dopoguerra ci riporta tra banchi di legno, pennini, calamai e carte assorbenti.

Un materia importante, presente dall’Unità d’Italia, era la bella scrittura che veniva rigidamente insegnata: si cominciava con la corretta postura e l’impugnatura della penna, si riempivano le pagine di aste e occhielli; si procedeva poi alla scrittura corsiva con tratti di congiunzione tra le lettere. Con l’introduzione della penna biro, negli anni ’60, viene semplificato l’insegnamento della scrittura.

 

Per informazioni sulla nostra offerta didattica: CLICCA QUI

suola

L'osteria

La visita prosegue nelle stanze che erano destinata al fattore. Oggi sono state ristrutturate e destinate all’osteria, luogo di ritrovo per gli uomini in cui il tempo scorreva tra il gioco delle carte e un bicchiere di vino. Entrando ci troviamo davanti una selezione di bevande del territorio, tra cui grappa, vino e amari. Diverse bottiglie appartengono alla distilleria Fratelli Don & C. di Romagnano Sesia, fondata nel 1870 ed oggi non più esistente. La distilleria, tra le più antiche del Novarese, era nota per la qualità di liquori, vini e produzioni di alta classe.

All’interno della stanza troviamo, inoltre, una collezione di utensili da cucina e il camino, centro del focolare del fattore. 

 

14

La cantina

È dedicata alla produzione e maturazione del vino, per secoli elemento portante e punto d'eccellenza dell’economia agricola delle Colline Novaresi. Il percorso ci accompagna dalla vigna alla botte attraverso bigonce e sgrappolatrici, tini e botti, tappatrici di bottiglie fino ad alambicchi per la distillazione della grappa.

cantinma

Sottocategorie

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.