14.10.2021 "LE PAROLE CHIAVE si fanno vive" al Salone Internazionale del Libro di Torino

 salone libro x parole chiave 2

LE PAROLE CHIAVE da un'idea di Laura Travaini”, rassegna culturale, è di nuovo pronta a rientrare in scena nell'inedita versione LE PAROLE CHIAVE SI FANNO VIVE. cultura cibo territorio, che dopo le due giornate in presenza, con ottima partecipazione di pubblico, quelle del 25 e 26 settembre a Meina e al Museo della Villa Caccia di Romagnano Sesia, si propone in presenza al SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO il 14 ottobre come ospiti della REGIONE PIEMONTE in Sala ARGENTO Pad. 3 alle ore 14.00.

 

L'evento dal vivo al Salone del Libro si propone accomunando diverse e interessanti interventi, invitanti per il pubblico e per mostrare al meglio le capacità culturali che fin dall'inizio hanno animato il format.

Cuore de “LE PAROLE CHIAVE si fanno vive” al Salone sarà il susseguirsi di presentazioni e conferenze, fra proiezioni, letture, musica, poesia e danza.

La ballerina Selene Bonetti, direttrice della scuola di danza Soul&Body di Borgomanero, si esibirà dal vivo accompagnando una poesia scritta e letta dalla poetessa Daniela Mattiazzi.

LE PAROLE CHIAVE hanno dimostrato nei mesi scorsi di realizzare il successo anche online, totalizzando su Facebook e su Instagram un elevato numero di visualizzazioni, e sono seguite da molte rappresentanze del panorama letterario italiano.

Per l'evento dal vivo al Salone del Libro arriveranno le scrittrici Margherita Oggero e Manuela Antonucci, e i giornalisti Bruno Quaranta e Gianfranco Quaglia.

La conduttrice, Federica Mingozzi, giornalista e critico d'arte, illustrerà LA VALSESIA DI GAUDENZIO FERRARI e dialogherà di arte contemporanea con l'artista Giorgio Piccaia, autore de “La Serie di Fibonacci”.

Come accadeva a ogni incontro da remoto, Loredana Gaeta, scrittrice e naturopata, proporrà una carta dedicata al pubblico che seguirà l'evento.

Tra i molteplici contributi che verranno dalla Biblioteca don Candido Tara di Meina, sarà possibile saperne di più sulle nuove acquisizioni pittoriche relative a RESTAURI E AFFRESCHI A SAN SALVATORE DI MASSINO VISCONTI, con Silvana Aldeni, assessore alla Cultura di Meina, approfondire le conoscenze su LA VIA DEL MARMO con Elena Mastretta, bibliotecaria responsabile/presidente della Biblioteca civica don Candido Tara di Meina, direttrice didattica e scientifica dell'Istituto Storico No VCO, e terminare con le letture tratte da scritti di Guido Gozzano e Mario Soldati, fortemente radicate al territorio lacuale dell'Orta e del Maggiore (laghi che rispettivamente bagnano i borghi dove hanno sede l'associazione Scrittori e Sapori e la Biblioteca di Meina), con le volontarie Barbara Dapas e Cinzia Stocco.

Sergio Botta, dirigente scolastico novarese, proporrà il Resoconto di un'esperienza, PAROLE DIVINE.

Della Fondazione LA NOSTA GENT e del MUSEO STORICO ETNOGRAFICO della BASSA VALSESIA, nonché delle proposte rivolte al territorio dagli Enti che rappresentano, dialogheranno Alessandra Cavanna, presidente della Fondazione La Nosta Gent, e Stefano Fanzaga, direttore del Museo Storico Etnografico di Romagnano Sesia.

Mariella Tavarone, artista grafico, presenterà I RITRATTI GRAFICI, una sequenza di ritratti dedicati agli scrittori e agli chef che hanno partecipato ai precedenti collegamenti da remoto.

DA SCRITTORI E SAPORI A LE PAROLE CHIAVE: un percorso di cultura attraverso il territorio piemontese, sarà il tema dell'intervento di Laura Travaini, presidente associazione Scrittori e Sapori e ideatrice de Le Parole Chiave.

Tutto dal vivo, dunque. La sola eccezione sarà il collegamento con la musica occitana di Quatrad Duo, con Massimo Losito e Lorenzo Prealoni.