Maria Adriana Prolo: tra Romagnano e Torino, la signora dei musei 30 anni dopo

prolin

 

Quando una nasce con il pallino dei musei, non c’è niente da fare…”: scrive, autoironica, Maria Adriana Prolo in una lettera del giugno 1973 in cui parla, con entusiasmo, dell’imminente fondazione del Museo Storico Etnografico di Romagnano Sesia. A 30 anni dalla morte (avvenuta il 20 febbraio 1991) è doveroso ricordare questa grande donna, che tutta la vita ha dedicato alle sue due creature: il Museo Nazionale del Cinema di Torino e il Museo Storico Etnografico della Bassa Valsesia di Romagnano Sesia. Non tutti sanno, infatti, che la Prolo era romagnanese e che con il paese natale ha sempre mantenuto un rapporto molto forte.

 

Leggi tutto: Maria Adriana Prolo: tra Romagnano e Torino, la signora dei musei 30 anni dopo

Il Museo “a caccia” di due collaboratori

LOCANDINA PERSONALIZZABILE SCU AURIVE mod page 0001

Anche quest’anno il Museo Storico Etnografico di Romagnano Sesia offre un’occasione di collaborazione per ragazzi tra i 18 e i 28 anni, attraverso il Servizio Civile Universale. Il Museo, infatti, è fra gli enti della Provincia di Novara che aderiscono all’iniziativa fin dal 2007. Quest’anno l’ente si inserisce nel progetto “Culture oltre, nuovi scenari museali” che prevede, per il Museo, 2 posti da assegnare. Il bando è stato lanciato il 29 dicembre 2020 e scadrà l’8 febbraio.

Il servizio dura 12 mesi con un orario medio settimanale di 25 ore e un compenso mensile di euro 439,50. Possono candidarsi al Servizio Civile coloro che hanno già compiuto 18 anni e non hanno ancora compiuto 29 anni al momento della presentazione della domanda.

«Il Servizio Civile è un’occasione per i ragazzi di sperimentare e sperimentarsi, un’esperienza di vita

Leggi tutto: Il Museo “a caccia” di due collaboratori

Maluri e misinˑi nel “Taquin da Rumagnan” 2021

taquin 2021

 
Ti è spuntato un börgnu? Ti servirebbe dell’erba grasa! Hai preso uno sgargagnón? Fatti fare un po’ di fréghi! Hai un brutto masarón? Beviti una mulsa! Queste sono solo alcune delle parole del “Taquin da Rumagnan” 2021, il calendario dialettale edito dal Museo Storico Etnografico di Villa Caccia a Romagnano Sesia, giunto alla sua 44esima edizione. Tema di quest’anno sono

Leggi tutto: Maluri e misinˑi nel “Taquin da Rumagnan” 2021

La Sesia si racconta...ONLINE

locandina lampertina ez

 

Nonostante la chiusura al pubblico, dettata dall'ultimo DPCM, le attività del museo non si fermano! 

Venerdi 13 novembre 2020 alle ore 18:00 si terrà la presentazione del libroLa Sesia racconta:Millenni di storia lungo le rive del fiume’,di Anna Lamperti Donati e Rosella Osta Sella, ideale continuazione di ‘Valsesia segreta’ (2011), sulla piattaforma Zoom e in diretta Facebook dalla pagina del Museo.

‘La Sesia racconta’ raccoglie tredici “indagini” delle autrici su altrettanti “casi” di storia, archeologia, spiritualità e leggenda. E non senza ragione parliamo di “indagini” e di “casi”, poiché in tutti i capitoli c’è sempre un qualche “mistero”, piccolo o grande che sia, da risolvere seguendo le tracce che donne e uomini di un passato spesso molto lontano hanno lasciato sul terreno, individuate e seguite con pazienza e sensibilità.

Leggi tutto: La Sesia si racconta...ONLINE

Villa Caccia e il suo museo in onda su Rai 3

789

 

 

Villa Caccia e il suo Museo in onda sulla RAI

 

Domani, sabato 24/10/2020, tra le ore 7.30 e le 8.00 Villa Caccia e il Museo Storico Etnografico della Bassa Valsesia si racconteranno su RAI 3 con un servizio dedicato, per fare scoprire il patrimonio etnografico del Museo, le sue collezioni, ma anche la maestosa Villa Caccia e il paesaggio che la circonda. L’iniziativa rappresenta una nuova opportunità per far conoscere il nostro territorio, opportunità offerta dal Consiglio Regionale del Piemonte. Il Museo, in aprile 2020, ha infatti partecipato al Bando per l’accesso radiofonico e televisivo delle trasmissioni regionali Rai, emanato dal CORECOM del Piemonte in primavera, uno strumento attraverso il quale la RAI permette la partecipazione a realtà come la nostra alle programmazioni della rete del servizio televisivo pubblico.

 

Vi aspettiamo dunque domani mattina su RAI 3!

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.